Tanto rumore per nulla
acrilic on canvas, varius sizes 135x170cm and 132x110cm, 2006/2008

Serie di grandi tele dove la trasposizione pittorica di due immagini fotografiche imita il rumore o disturbo del segnale digitale video dove i frame si frammentano e accavallano in maniera casuale. Dopo la seduta fotografica le immagini vengono riportate pittoricamente sulla tela attraverso una griglia. Ogni settore della griglia viene copiato fedelmente sulla tela fino a quando volutamente la griglia viene spostata in maniera casuale. In seguito viene cambiata immagine dello stesso soggetto che viene riprodotta colmando le zone vuote dovute al disallineamento della griglia iniziale. Questo innesca una reazione a catena che porta a perdere il controllo finale sull'immagine, vanificando la tecnica iperrealista.

Series of large paintings where the pictorial transposition of two photographic images imitate the noise of the digital video signal, fragmenting and overlapping randomly. After the photo shoot the pictures are reported pictorially on the canvas through a grid. Each area of the grid is faithfully copied onto the canvas until the grid is moved in a random way. This noise sets off a chain reaction that leads to losing final control over the image thwarting the hyper-realistic technique.